Pensiero del giorno - 24/05/2021

✍🏽 Un pensiero… sull’amore di Gesù sopra ogni cosa

📬

🔥 Se guarderai soltanto alle esterne apparenze umane, sarai ingannato. E se cercherai consolazione e profitto negli altri, ne sentirai molto spesso un danno.

Se cercherai in ogni cosa Gesù, troverai certamente Gesù. Se invece cercherai te stesso, troverai ancora te stesso, ma con tua rovina. Infatti, se non cerca Gesù, l’uomo nuoce a se stesso, più che non possano nuocergli i suoi nemici e il mondo intero.

🤲🏼 L’imitazione di Cristo (libro II ~ cap. VII)

Pensiero del giorno - 23/05/2021

✍🏽 Un pensiero… sul Miracolo Eucaristico di Lanciano

📬

🔥 Un’iscrizione marmorea del XVII secolo, descrive questo Miracolo Eucaristico avvenuto a Lanciano nel 750, presso la chiesa di San Francesco. «Un monaco sacerdote dubitò se nell’Ostia consacrata ci fosse veramente il Corpo di Nostro Signore. Celebrò Messa e, dette le parole della consacrazione, vide divenire Carne l’Ostia e Sangue il Vino. Fu mostrata ogni cosa agli astanti. La Carne è ancora intera e il Sangue diviso in cinque parti disuguali che tanto pesano tutte unite quanto ciascuna separata».

Nel 1970, l’Arcivescovo di Lanciano e il ministro provinciale dei Conventuali di Abruzzo, con l’autorizzazione di Roma, richiesero al Dottor Edoardo Linoli, dirigente dell’ospedale d’Arezzo e professore di anatomia, istologia, chimica e microscopia clinica, un approfondito esame scientifico sulle Reliquie del Prodigio avvenuto dodici secoli prima. II 4 marzo 1971, il professore presentò un resoconto dettagliato dei vari studi eseguiti. Ecco le conclusioni essenziali:

1. La «Carne miracolosa» è veramente carne costituita dal tessuto muscolare striato del miocardio.
2. II «Sangue miracoloso» è vero sangue: l’analisi cromatografica lo dimostra con certezza assoluta e indiscutibile.
3. Lo studio immunologico manifesta che la Carne e il Sangue sono certamente di natura umana e la prova immunoematologica permette di affermare con tutta oggettività e certezza che ambedue appartengono allo stesso gruppo sanguigno AB, gruppo uguale a quello dell’uomo della Sindone e caratteristico delle popolazioni mediorientali.
4. Le proteine contenute nel Sangue sono normalmente ripartite, nella percentuale identica a quella dello schema siero-proteico del sangue fresco normale.
5. Nessuna sezione istologica ha rivelato traccia di infiltrazioni di sali o di sostanze conservanti utilizzate nell’antichità allo scopo di mummificazione.

Questa relazione fu pubblicata in Quaderni Sclavo in Diagnostica (fasc. 3, 1971) e suscitò un grande interesse nel mondo scientifico. Anche nel 1973, il Consiglio superiore dell’Organizzazione Mondiale della Sanità, nominò una commissione scientifica per verificare le conclusioni di Linoli. I lavori durarono 15 mesi con 500 esami. Le ricerche furono le medesime di quelle effettuate dal prof. Linoli, con altri complementi. Più precisamente, fu affermato che i frammenti prelevati a Lanciano non potevano essere assimilati a tessuti mummificati. In quanto alla natura del frammento di Carne, la commissione dichiarò che si tratta di un tessuto vivente perché risponde rapidamente a tutte le reazioni cliniche proprie degli esseri viventi. La Carne e il Sangue di Lanciano quindi sono tali e quali sarebbero se fossero stati prelevati il giorno stesso su un vivente. Nell’estratto riassunto dei lavori scientifici della Commissione Medica dell’O.M.S. e dell’O.N.U., pubblicato nel dicembre del 1976 a New York e a Ginevra, si dichiarò che la scienza, consapevole dei suoi limiti, si arresta davanti alla impossibilità di dare una spiegazione.

🤲🏼 Beato Carlo Acutis (Londra, 3 maggio 1991 – Monza, 12 ottobre 2006)

Pensiero del giorno - 22/05/2021

✍🏽 Un pensiero… sull’amore di Gesù sopra ogni cosa

📬

🔥 Se guarderai soltanto alle esterne apparenze umane, sarai ingannato. E se cercherai consolazione e profitto negli altri, ne sentirai molto spesso un danno.

Se cercherai in ogni cosa Gesù, troverai certamente Gesù. Se invece cercherai te stesso, troverai ancora te stesso, ma con tua rovina. Infatti, se non cerca Gesù, l’uomo nuoce a se stesso, più che non possano nuocergli i suoi nemici e il mondo intero.

🤲🏼 L’imitazione di Cristo (libro II ~ cap. VII)

Pensiero del giorno - 21/05/2021

✍🏽 Un pensiero… sull’amore di Gesù sopra ogni cosa

📬

🔥 Per sua natura, Gesù, tuo amore, è tale da non permettere che tu ami altra cosa; Egli vuole possedere da solo il tuo cuore, e starvi come un re sul suo trono. Di buon grado Gesù starà presso di te, se tu saprai liberarti perfettamente da ogni creatura.

Qualunque fiducia tu abbia posto negli uomini, escludendo Gesù, ti risulterà quasi del tutto buttata via. Non affidarti o appoggiarti ad una canna, che si piega al vento, perché “ogni carne è come fieno e ogni suo splendore cadrà come il fiore del fieno” (1Pt 1,24).

🤲🏼 L’imitazione di Cristo (libro II ~ cap. VII)

Pensiero del giorno - 20/05/2021

✍🏽 Un pensiero… sull’amore di Gesù sopra ogni cosa

📬

🔥 Ama e tieniti amico Colui che, quando tutti se ne andranno, non ti abbandonerà, né permetterà che, alla fine, tu abbia a perire.

Che tu lo voglia oppure no, dovrai un giorno separarti da tutti; tieniti dunque stretto, in vita e in morte, a Gesù, e affidati alla fedeltà di Lui, che solo ti potrà aiutare quando gli altri ti verranno meno.

🤲🏼 L’imitazione di Cristo (libro II ~ cap. VII)

Pensiero del giorno - 19/05/2021

✍🏽 Un pensiero… su Cristo

📬

🔥 “Non abbiate paura! Aprite, anzi, spalancate le porte a Cristo!

Alla sua salvatrice potestà aprite i confini degli Stati, i sistemi economici come quelli politici, i vasti campi di cultura, di civiltà, di sviluppo.

Non abbiate paura!
Cristo sa “cosa è dentro l’uomo”.
Solo lui lo sa!

Oggi così spesso l’uomo non sa cosa si porta dentro, nel profondo del suo animo, del suo cuore. Così spesso è incerto del senso della sua vita su questa terra. È invaso dal dubbio che si tramuta in disperazione.

Permettete, quindi – vi prego, vi imploro con umiltà e con fiducia – permettete a Cristo di parlare all’uomo.

Solo lui ha parole di vita, sì! di vita eterna”.

🤲🏼 San Giovanni Paolo II (Wadowice, 18 maggio 1920 – Città del Vaticano, 2 aprile 2005)

Pensiero del giorno - 18/05/2021

✍🏽 Un pensiero… sull’amore di Gesù sopra ogni cosa

📬

🔥 Beato colui che comprende che cosa voglia dire amare Gesù e disprezzare se stesso per Gesù. Si deve lasciare ogni persona amata, per colui che merita tutto il nostro amore: Gesù esige di essere amato, lui solo, sopra ogni cosa.

Ingannevole e incostante è l’amore della creatura; fedele e durevole è l’amore di Gesù. Chi si attacca alla creatura cadrà con la creatura, che facilmente viene meno; chi abbraccia Gesù troverà saldezza per sempre.

🤲🏼 L’imitazione di Cristo (libro II ~ cap. VII)

Pensiero del giorno - 17/05/2021

✍🏽 Un pensiero… sull’Ascensione di Gesù

📬

🔥 “Oggi ho fatto compagnia a Gesù mentre ascendeva in cielo.

Era poco dopo mezzogiorno e mi prese una grandissima nostalgia di Dio. Cosa strana, più sentivo la presenza di Dio, tanto più ardente era il desiderio di Lui. All’improvviso mi vidi in mezzo ad una grande schiera di discepoli e di Apostoli. C’era anche la Madonna.

Gesù stava dicendo che andassero in tutto il mondo «insegnando nel Mio nome». Poi stese le braccia, li benedisse e scomparve in una nuvola.

Vidi la nostalgia della Santissima Vergine. La Sua anima provò nostalgia di Gesù con tutta la forza del Suo amore, ma era talmente serena ed abbandonata in Dio, che nel Suo Cuore non c’era nemmeno un palpito che non fosse concorde con la volontà di Dio.

Quando rimasi a tu per tu con la Santissima Vergine, Ella mi istruì sulla vita interiore. Mi disse: «La vera grandezza dell’anima consiste nell’amare Dio e nell’umiliarsi alla Sua presenza, nel dimenticare totalmente se stessi e nel considerarsi un nulla, perché il Signore è grande, ma si compiace soltanto degli umili, mentre ai superbi resiste sempre»”.

🤲🏼 Santa Faustina Kowalska (Głogowiec, 25 agosto 1905 – Cracovia, 5 ottobre 1938)

Pensiero del giorno - 16/05/2021

✍🏽 Un pensiero… sul Miracolo Eucaristico di Roma

📬

🔥 “Questo miracolo Eucaristico è avvenuto a Roma nell’anno 595.

Era consuetudine a quei tempi che il pane utilizzato per la celebrazione Eucaristica venisse preparato dagli stessi fedeli. Il Papa Gregorio Magno fu diretto testimone di questo prodigio. Una domenica, mentre stava celebrando la Santa Messa presso l’antica chiesa dedicata a San Pietro, al momento di distribuire la Comunione, vide che tra i fedeli in fila vi era una delle donne che avevano preparato il pane per la consacrazione, che rideva sonoramente. Il Pontefice, turbato, dopo averla ripresa duramente, le chiese il motivo di quel comportamento. Questa si giustificò dicendo che non riusciva a credere come fosse possibile che quel pane che lei stessa aveva preparato con le sue mani, grazie alle parole della consacrazione, divenisse il Corpo e il Sangue di Cristo. San Gregorio le vietò allora di comunicarsi e cominciò a implorare Dio d’illuminarla. Aveva appena terminato di pregare che vide divenire Carne e Sangue proprio quella frazione di pane preparata dalla donna. La donna, pentita, s’inginocchiò a terra e cominciò a piangere.

Ancora oggi, parte della reliquia del miracolo è custodita ad Andechs, in Germania, presso il monastero benedettino”.

🤲🏼 Beato Carlo Acutis (Londra, 3 maggio 1991 – Monza, 12 ottobre 2006)

Pensiero del giorno - 15/05/2021

✍🏽 Un pensiero… sulla gioia di una coscienza retta

📬

🔥 Agire bene, sempre, e avere poca stima di se stessi, è segno di umiltà di spirito; non cercare conforto da alcuna creatura è segno di grande libertà e fiducia interiore.

Chi non cerca per sé alcuna testimonianza dal di fuori, evidentemente si abbandona del tutto a Dio. Infatti, come dice S. Paolo, “non riceve premio colui che si loda da sé, ma colui che è lontano da Dio”. (2Cor 10,18)

Procedere tenendo Dio nel cuore, e non esser stretto da alcun legame che venga di fuori, ecco la condizione dell’uomo spirituale.

🤲🏼 L’imitazione di Cristo (libro II ~ cap. VI)

Pensiero del giorno - 14/05/2021

✍🏽 Un pensiero… sulla gioia di una coscienza retta

📬

🔥 Tu non sei maggiormente santo se ricevi delle lodi, né maggiormente cattivo se ricevi dei rimproveri; sei quello che sei, e non puoi essere ritenuto più grande di quanto tu non sia agli occhi di Dio.

Se fai attenzione a quello che tu sei in te stesso, interiormente, non baderai a ciò che possano dire di te gli uomini. L’uomo vede in superficie, Dio invece vede nel cuore; l’uomo guarda alle azioni esterne. Dio invece giudica le intenzioni.

🤲🏼 L’imitazione di Cristo (libro II ~ cap. VI)

Pensiero del giorno - 13/05/2021

✍🏽 Un pensiero… sulla gioia di una coscienza retta

📬

🔥 Per colui che ama Dio, non è difficile trovare la propria gloria nella sofferenza, poiché ciò significa trovarla nella croce del Signore.

La gloria data o ricevuta dagli uomini dura poco; e una certa tristezza le si accompagna sempre. Invece la gloria dei giusti viene dalla loro coscienza, non dalle parole della gente; la loro letizia viene da Dio ed è in Dio; la loro gioia viene dalla verità.

Colui che aspira alla gloria vera ed eterna non si preoccupa di quella temporale; invece colui che cerca questa gloria caduca, anziché disprezzarla dal profondo dell’animo, evidentemente ama di meno la gloria celeste.

Grande serenità di spirito possiede colui che non bada alle lodi né ai rimproveri della gente; giacché, se ha la coscienza pulita, si sentirà facilmente contento e tranquillo.

🤲🏼 L’imitazione di Cristo (libro II ~ cap. VI)

Pensiero del giorno - 12/05/2021

✍🏽 Un pensiero… sulla gioia di una coscienza retta

📬

🔥 Dolce riposo sarà il tuo, se il cuore non avrà nulla da rimproverarti. Non rallegrarti se non quando avrai fatto del bene. I cattivi non godono mai di una vera letizia e non sentono mai la pace dell’anima, giacché “non c’è pace per gli empi”, dice il Signore. (Is 48,22; 57,21)

E se la gente dice: “siamo in pace, non ci accadrà alcun male, chi mai oserà farci del male?” (Mic 3,11), non creder loro; perché improvvisa si leverà la collera di Dio, “e quello che hanno fatto andrà in fumo, e i loro piani svaniranno”. (Sal 145,4)

🤲🏼 L’imitazione di Cristo (libro II ~ cap. VI)

Pensiero del giorno - 11/05/2021

✍🏽 Un pensiero… sulla gioia di una coscienza retta

📬

🔥 Giusto vanto dell’uomo retto è la testimonianza della buona coscienza. Se sarai certo, in coscienza, di aver agito rettamente, sarai sempre nella gioia.

La buona coscienza permette di sopportare tante cose ed è piena di letizia, anche nelle avversità. Al contrario, se sentirai in coscienza di aver fatto del male, sarai sempre timoroso ed inquieto.

🤲🏼 L’imitazione di Cristo (libro II ~ cap. VI)

Pensiero del giorno - 10/05/2021

✍🏽 Un pensiero… sull’Amore

📬

🔥 Nella mia comunità, Signore, aiutami ad amare, ad essere come il filo di un vestito. Esso tiene insieme i vari pezzi e nessuno lo vede se non il sarto che ce l’ha messo.

Tu, Signore, mio sarto, sarto della comunità, rendimi capace di essere nel mondo servendo con umiltà, perché se il filo si vede tutto è riuscito male.

Rendimi amore in questa tua Chiesa, perché è l’amore che tiene insieme i vari pezzi.

🤲🏼 Venerabile Anne Marie Madeleine Delbrêl (Mussidan, 24 ottobre 1904 – Ivry-sur-Seine, 13 ottobre 1964)

Pensiero del giorno - 09/05/2021

✍🏽 Un pensiero… sulle mamme

📬

🔥 Beata la mamma che chiama alla vita e sa donare la vita per i propri figli.

Beata la mamma consapevole che i figli non sono sua proprietà, ma un dono per il mondo.

Beata la mamma che sa educare con tenerezza e fermezza.

Beata la mamma che educa alla gratuità, al perdono, alla tolleranza.

Beata la mamma che vive con i figli esperienze di rispetto, di condivisione, di solidarietà.

Beata la mamma che sa pregare con i figli e confrontare la vita con il Vangelo.

Beata la mamma che veglia sui figli lasciando che seguano la propria strada.

Beata la mamma che insegna ai figli a essere migliori e non i migliori.

Beata la mamma convinta che i figli sono semi di un futuro ricco di speranze.

Pensiero del giorno - 08/05/2021

✍🏽 Un pensiero… sulla Grande Promessa di Maria

📬

🔥 La Madonna, apparendo a Fatima il 13 giugno 1917, disse a Santa Lucia: “Gesù vuole servirsi di te per farmi conoscere e amare. Egli vuole stabilire nel mondo la devozione al mio Cuore Immacolato”.

🛐 LA GRANDE PROMESSA DI MARIA

Santa Lucia racconta: “Il 10 dicembre 1925 mi apparve in camera la Vergine Santissima e al suo fianco un Bambino, come sospeso su una nube. La Madonna gli teneva la mano sulle spalle e, contemporaneamente, nell’altra mano reggeva un Cuore circondato di spine. In quel momento il Bambino disse: “Abbi compassione del Cuore della Tua Madre Santissima avvolto nelle spine che gli uomini ingrati gli configgono continuamente, mentre non v’è chi faccia atti di riparazione per strappargliele”.

E subito la Vergine Santissima aggiunse: “Guarda, figlia mia, il mio Cuore circondato di spine che gli uomini ingrati infliggono continuamente con bestemmie e ingratitudini. Consolami almeno tu e fa’ sapere questo: A tutti coloro che per cinque mesi, al primo sabato, si confesseranno, riceveranno la santa Comunione, reciteranno il Rosario, e mi faranno compagnia per quindici minuti meditando i Misteri, con l’intenzione di offrirmi riparazioni, prometto di assisterli nell’ora della morte con tutte le grazie necessarie alla salvezza”.

✝️ CONDIZIONI

1 – La Confessione deve essere fatta entro gli otto giorni precedenti, con l’intenzione di riparare le offese fatte al Cuore Immacolato di Maria. Se uno nella Confessione si dimentica di fare tale intenzione, può formularla nella Confessione seguente

2 – La Comunione deve essere fatta in grazia di Dio con la stessa intenzione della confessione

3 – La Comunione deve essere fatta nel primo sabato del mese

4 – La Confessione e la Comunione devono ripetersi per cinque mesi consecutivi, senza interruzione, altrimenti si deve ricominciare da capo

5 – Recitare la corona del Rosario, almeno la terza parte, con la stessa intenzione della confessione

6 – Con la Meditazione, per un quarto d’ora, si deve fare compagnia alla Santissima Vergine meditando sui misteri del rosario

💟 RIPARARE LE OFFESE

Gesù disse a Santa Lucia: “Si tratta di riparare le cinque offese dirette al Cuore Immacolato di Maria:

1 – Le bestemmie contro la sua Immacolata Concezione

2 – Le bestemmie contro la sua Verginità

3 – Le bestemmie contro la sua Maternità divina e il rifiuto di riconoscerla come Madre degli uomini

4 – L’opera di coloro che pubblicamente infondono nel cuore dei piccoli l’indifferenza, il disprezzo e perfino l’odio contro questa Madre Immacolata

5 – L’opera di coloro che la offendono direttamente nelle sue immagini sacre”

🤲🏼 Maria e Gesù a Santa Lucia di Fatima

Pensiero del giorno - 07/05/2021

✍🏽 Un pensiero… sulla Grande Promessa di Gesù

📬

🔥 PROMESSE di Gesù a Santa Margherita Alacoque:

1. La Grande Promessa: A tutti quelli che, per nove mesi consecutivi, si comunicheranno al primo venerdì d’ogni mese, io prometto la grazia della perseveranza finale: essi non morranno in mia disgrazia, ma riceveranno i Santi Sacramenti ed il mio Cuore sarà loro sicuro asilo in quel momento estremo.

2. Io darò loro tutte le grazie necessarie al loro stato.

3. Porterò soccorso alle famiglie che si trovavano in difficoltà e metterò la pace nelle famiglie divise.

4. Li consolerò nelle loro afflizioni.

5. Sarò il loro sicuro rifugio in vita e specialmente in punto di morte.

6. Spargerò abbondanti benedizioni sopra tutte le loro opere.

7. I peccatori troveranno nel mio Cuore la fonte e l’oceano infinito della Misericordia.

8. Riporterò le comunità religiose e i singoli fedeli al loro primo fervore.

9. Le anime fervorose giungeranno in breve tempo a grande perfezione.

10. Benedirò i luoghi dove l’immagine del mio Sacro Cuore verrà esposta e onorata.

11. A tutti coloro che lavoreranno per la salvezza delle anime darò il dono di commuovere i fiori più induriti.

12. Il nome di coloro che propagheranno la devozione al Mio Sacro Cuore sarà scritto nel Mio Cuore e non ne verrà mai cancellato.

🌀 CONDIZIONI:

Come accostarsi alla Santa Comunione

con spirito di amore e di riparazione, cercando di contraccambiare l’ineffabile amore del Cuore Divino verso di noi; riparando per le freddezze, le ingratitudini, il disprezzo con cui gli uomini ripagano tanto amore;

essere in grazia di Dio, cioè senza coscienza di peccato mortale;

sapere e pensare chi si va a ricevere, cioè credere nella presenza di Gesù nell’Eucarestia e con un sincero desiderio di riceverlo con amore, umiltà e modestia;

osservare il digiuno eucaristico che consiste nell’astenersi, un’ora prima della Comunione, dai cibi e dalle bevande alcoliche (i malati possono ridurre il tempo di digiuno a un quarto d’ora);

le comunioni devono essere ricevute nel primo venerdì del mese e non in un altro giorno della settimana;

le Comunioni devono essere ricevute per 9 mesi consecutivi senza interruzione: chi ne tralasciasse anche solo una o smettesse anche dopo averne fatte otto, per un qualsiasi motivo, anche il più giustificato, dovrebbe ricominciare.

🛐 VANTAGGI DEI PRIMI VENERDÌ

Il 12 Aprile 1947 la Vergine Maria apparve alle Tre Fontane (Roma) a Bruno Cornacchiola, un nemico acerrimo della Chiesa (aveva in animo di uccidere il Papa), che stava scrivendo un articolo contro l’Immacolata Concezione. Maria gli disse: “Sono Colei che sono nella Trinità Divina. Sono la Vergine della Rivelazione. Tu mi perseguiti: ora basta! Entra nell’ovale santo, corte celeste in terra. Il giuramento di Dio è e rimane immutabile: i nove primi venerdì al Sacro Cuore di Gesù, che la tua fedele sposa ti fece fare prima di entrare nella via della menzogna (il protestantesimo) ti hanno salvato!”

In seguito gli fece questa raccomandazione: “Frequentate i primi venerdì del mese perché è una promessa di Mio Figlio!”.

🤲🏼 Gesù a Santa Margherita Alacoque

Pensiero del giorno - 06/05/2021

✍🏽 Un pensiero… sull’attento esame di se stessi

📬

🔥 Grande sarà il tuo progresso se riuscirai a mantenerti libero da ogni preoccupazione terrena; se invece apprezzerai in qualche modo una qualsiasi cosa temporale, farai un gran passo indietro.

Nulla per te sia grande, nulla eccelso, nulla gradito e caro, se non solamente Dio, oppure ogni cosa che venga da Dio. Considera vano ogni conforto che ti venga da qualsiasi creatura. L’anima che ama Dio disprezza tutto ciò che sia inferiore a Dio. Conforto dell’anima e vera letizia del cuore è soltanto Dio, l’eterno, l’incommensurabile, colui che riempie di Sè l’universo.

🤲🏼 L’imitazione di Cristo (libro II ~ cap. V)

Pensiero del giorno - 05/05/2021

✍🏽 Un pensiero… sull’attento esame di se stessi

📬

🔥 Se sarai tutto intento a te stesso e a Dio, ben poco ti scuoterà quello che sentirai dal di fuori.

Sei forse da qualche parte, quando non sei presente in te? E se, dimenticando te stesso, tu avessi anche percorso il mondo intero, che giovamento ne avresti ricavato?

Se vuoi avere pace e solidità spirituale, devi lasciare andare ogni cosa, e avere dinanzi agli occhi solamente te stesso.

🤲🏼 L’imitazione di Cristo (libro II ~ cap. V)

Pensiero del giorno - 04/05/2021

✍🏽 Un pensiero… sull’attento esame di se stessi

📬

🔥 Non possiamo fare troppo affidamento su noi stessi, perché spesso ci manca la grazia e la capacità di sentire rettamente. Scarsa è la luce che è in noi, e subito la perdiamo per nostra negligenza. Spesso poi non ci accorgiamo neppure di essere così ciechi interiormente: facciamo il male e, cosa ancora peggiore, ci andiamo scusando. Talora siamo mossi dalla passione, e la prendiamo per zelo; rimproveriamo negli altri piccole cose e passiamo sopra a quelle più grosse, commesse da noi. Avvertiamo con prontezza, e pesiamo ben bene ciò che gli altri ci fanno soffrire, ma non ci accorgiamo di quanto gli altri soffrono per causa nostra.

Chi riflettesse bene a fondo su se stesso, non giudicherebbe severamente gli altri. L’uomo interiore, prima di occuparsi di altre cose, guarda dentro di sé; e, intento diligentemente a se stesso, è portato a tacere degli altri. Solamente se starai zitto sugli altri, guardando specialmente a te stesso, giungerai a una vera e devota interiorità.

🤲🏼 L’imitazione di Cristo (libro II ~ cap. V)

Pensiero del giorno - 03/05/2021

✍🏽 Un pensiero… sul Padre nostro

📬

🔥 Padre nostro,
che sei nei fiori, nel canto degli uccelli, nel cuore che batte; che sei nell’amore, nella compassione, nella pazienza, e nel gesto del perdono.

Padre nostro,
che sei in me, nella mia famiglia, nei miei amici, che sei in colui che amo, in colui che mi fa male, in colui che cerca la verità…

Sia santificato il Tuo Nome, adorato e glorificato, per tutto ciò che è bello, buono, giusto, retto, onesto, di buon nome e misericordioso.

Il Tuo regno di pace e giustizia, fede, luce e amore venga a noi. Sii il centro della mia vita, della mia casa, della mia famiglia, del mio lavoro, del mio studio…

Sia fatta la Tua volontà, anche se le mie preghiere a volte riproducono più il mio orgoglio, il mio ego, che i miei veri bisogni.

Perdonami tutte le mie offese, i miei errori, le mie colpe, i miei peccati e le mie offese contro di Te, contro me stesso e contro coloro che mi circondano, perdonami quando il mio cuore diventa freddo.

Perdonami, come quando io con il tuo aiuto, perdono coloro che mi offendono, anche se il mio cuore è ferito.

Non indurmi nelle tentazioni degli errori, dei vizi, della critica, del giudizio, del pettegolezzo , dell’invidia, dell’orgoglio, della distruzione, dell’egoismo e dell’egocentrismo.

E liberami da ogni male, da ogni violenza, da ogni disgrazia, da ogni malattia.
Liberami da ogni dolore, da ogni pena, da ogni afflizione, da ogni angoscia e da ogni delusione.

Ma anche se vedi tali difficoltà necessarie nella mia vita, che io abbia la forza e il coraggio di dire: “Grazie, Padre, Signore Re dell’universo per questa lezione!”

Che così sia!

Pensiero del giorno - 02/05/2021

✍🏽 Un pensiero… sulla libertà di spirito e la semplicità di intenzione

📬

🔥 Quando uno comincia ad essere tiepido spiritualmente teme anche il più piccolo travaglio, e accoglie volentieri ogni conforto che gli venga dal di fuori.

Al contrario, quando uno comincia a vincere pienamente se stesso e a camminare veramente da uomo nella via del Signore, allora fa meno conto di quelle cose che prima gli sembravano gravose.

🤲🏼 L’imitazione di Cristo (libro II ~ cap. IV)

Pensiero del giorno - 01/05/2021

✍🏽 Un pensiero… sulla libertà di spirito e la semplicità di intenzione

📬

🔥 Come uno è di dentro, così giudica di fuori.

Chi è puro di cuore è tutto preso dalla gioia, per quanta gioia è nel mondo. Se invece, da qualche parte, ci sono tribolazioni ed angustie, queste le avverte di più chi ha il cuore perverso.

Come il ferro, messo nel fuoco, lasciando cadere la ruggine, si fa tutto splendente, così colui che si dà totalmente a Dio si spoglia del suo torpore e si muta in un uomo nuovo.

🤲🏼 L’imitazione di Cristo (libro II ~ cap. IV)

Calendario

Settembre: 2021
L M M G V S D
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930